ATTENZIONE! La pagina non è pubblica, perciò è visibile solo da un amministratore.

Impianti: Zola Predosa, un esempio virtuoso VIDEO

a cura di
Housefootball
Housefootball
14/10/2021

La società bolognese è stata tra le prime, nel lontano 2006, a scommettere sull'erba artificiale. Una mossa che ha pagato e continua a dare i suoi frutti grazie al connubio tra pubblico e privato. Come ci spiegano i protagonisti di questa realtà tra passato, presente e futuro

Non sempre l’erba del vicino è più verde perché lui è più fortunato. A volte è più verde perché il vicino è più lungimirante. Sono oltre 1.600 i campi in erba artificiale omologati nel nostro Paese. Tante le società di calcio che già da anni ne beneficiano, ma molte di più (troppe) quelle che ancora attendono… Benefici per i giocatori, vantaggi per le società, gradimento del pubblico e delle famiglie. Tutto vero? Ne parliamo con Francesco Santoro, direttore generale dell'Asd Calcio Zola Predosa, società che dal 2006 ha investito direttamente e continua tuttora, e l'assessore comunale allo sport Ernesto Russo.


Ti potrebbe interessare

Match analysis: dal ruolo alla funzione VIDEO

Match analysis: dal ruolo alla funzione VIDEO

Dalla Serie A ai dilettanti, nel calcio moderno ogni ruolo predefinito si trasforma in base alle caratteristiche del singolo, della zona di campo, della fase di gioco e dalla filosofia che accomuna la squadra. Attraverso l'analisi della Juventus 2021-22 abbiamo posto l'accento su questo aspetto chiave
Impianti: Boreale Don Orione, orgoglio di Roma Nord VIDEO

Impianti: Boreale Don Orione, orgoglio di Roma Nord VIDEO

Storica società sportiva romana nata nella parrocchia di Ponte Milvio, lavora da sempre per offrire ai giovani del quartiere un modello di insegnamento e tenerli lontano dalla strada. Il campo in erba artificiale, prodotto di 2 anni di “fatiche”, ospita ogni settimana quasi 400 tra ragazzi e ragazze
Scarpe da calcio: vietato sbagliare la scelta! VIDEO

Scarpe da calcio: vietato sbagliare la scelta! VIDEO

Dopo la puntata dedicata ai tipi di scarpe e ai tacchetti da utilizzare in base al tipo di terreno, in questo secondo appuntamento con la dottoressa Maria Conforti, fisiatra e medico sportivo, scopriamo quali materiali scegliere e cosa può succedere se ci si allena con gli “scarpini” sbagliati

Iscriviti subito, per te esclusivi vantaggi dei nostri partner