ATTENZIONE! La pagina non è pubblica, perciò è visibile solo da un amministratore.

Un minuto di Serie D
Finale di stagione/1

Collaboratore
Pierandrea Usai
24/05/2022

Weekend ricchissimo per quanto riguardo il calcio italiano: ultima giornata di Serie A, play-off e play-out in serie B, play-off in Serie C, ma in Serie D ci sono addirittura quattro fronti aperti. Ieri è andato in scena l’ultimo turno della stagione regolare in quattro gironi, con verdetti al cardiopalma; intanto si sono già disputati alcuni spareggi salvezza, le semifinali dei play-off, ed è anche partita la corsa per la poule scudetto.

Partiamo dall’ultima giornata della stagione regolare; i verdetti più attesi riguardavano la lotta salvezza e la composizione dei play-off. Nel gruppo D non basta il netto successo esterno, 1-5 in casa del Mezzolara, alla Tritium, che retrocede. Per i padroni di casa invece la sconfitta è fatale nella corsa play-off, conquistati da Correggese, giocherà contro il Lentigione, e Athletic Carpi, all’esame Ravenna. Suicidio sportivo nello scontro diretto tra Borgo San Donnino e Progresso, con il pareggio infatti retrocedono entrambe direttamente, complice il successo del Real Forte Querceta, che si salva. Vittorie, che portano allo spareggio, per Bagnolese e Sasso Marconi.

Clicca qui sotto per ascoltare
il podcast di questa settimana

Passiamo al gruppo F, dove il match più atteso era quello tra Pineto e Sambenedettese, che si giocavano il posto play-off. Vincono gli ospiti, che chiudono al quarto posto, coronando una grande rimonta dopo una partenza disastrosa. Quinto posto acciuffato dalla Vastese, grazie al successo in casa del Nereto. Play-off che vedranno opposte: Trastevere-Vastese e Tolentino-Samb. Saranno due i play-out per evitare la retrocessione: non basta infatti la vittoria al Fano per salvarsi, se la vedrà con il Castelfidardo. L’altra sfida vedrà opposte Vastogirardi e Castelnuovo Vomano.

Nel girone H la Nocerina riesce a prendersi l’ultimo posto disponibile per i play-off; decisivo il successo esterno in casa del Bitonto e la sconfitta interna della Casertana, 0-1 contro il San Giorgio che evita la retrocessione diretta e manda in Eccellenza il Bisceglie. Incredibile doppio salto indietro per i pugliesi, che l’anno scorso disputavano la Lega Pro. Vittoria che significa salvezza per il Casarano; i due play-out saranno: Nardò- Fc San Giorgio e Lavello-Rotonda (comunque buon traguardo per gli ospiti che partivano con otto punti di penalizzazione).

Un’altra squadra che partiva con un grosso handicap non è invece riuscita ad evitare la retrocessione in Eccellenza. Parliamo del Troina, gruppo I, che iniziava dal meno 6; non è bastato il pazzo 4-5 in casa del San Luca -con tripletta di Corcione - alla squadra siciliana, che chiude a 10 punti dal Giarre, vittorioso a Licata. Spareggio salvezza tra Castrovillari e Rende. Semifinali play-off che vedono opposte Cavese- Città di Sant’Agata e Acireale - Lamezia Terme.

Chiudiamo con il gruppo G, dove manca ancora l’ultimo turno da disputare, in programma mercoledì. Intanto si compone la griglia play-off con Nuova Florida, Torres, Arzachena e Afragolese; la lotta per il secondo posto è ancora aperta per laziali e sardi. Incredibile incertezza in zona calda, con il concreto rischio di tre retrocessioni dirette. La vittoria del Latte Dolce sul Team Nuova Florida mescola le carte e ora la classifica recita: Carbonia 26, Latte Dolce 27, Lanusei e Formia 28. Cassino e Atletico Uri hanno, al momento, sette punti sul terz’ultimo posto, se salissero a nove ci sarebbe un play-out in meno.

Passiamo ora ai gruppi dove già si sono disputati play-off e play-out. Per quanto riguarda le semifinali play-off sono due i colpi esterni da segnalare: il Varese sbanca 1-2 Casale e affronterà in finale la Sanremese, che soffre, ma dopo 120 minuti può esultare, dopo lo 0-0 contro il Bra. Il Follonica Gavorrano espugna Arezzo 0-2 e si prende la finale nel gruppo E, dove se la vedrà con il Poggibonsi, 1-0 alla Pianese. Nel gruppo B doppia vittoria 2-0 per le squadre di casa, il Legnano contro la Folgore Caratese e la Casatese, ai danni del Brusaporto. Nel girone C la finale sarà Union Clodiense -2-0 al Campodarsego- Adriese, 2-1 alla Luparense.

Capitolo spareggi salvezza: l’unica impresa esterna, che vale il mantenimento della categoria, è quella del Delta Porto Tolle, corsaro in casa dell’Ambrosiana 1-0. Le altre squadre retrocesse sono: Rg Ticino, cui non basta il 2-2 a Fossano, che trova il pareggio nel secondo tempo supplementare con Menabò; Caravaggio, sconfitto 1-0 dal Villa Valle e Foligno, che perde 2-0 a Rieti. Se non eravate ancora soddisfatti si è disputato anche il primo incontro della poule scudetto, per sancire il super campione della Serie D: il Sangiuliano ha battuto nettamente l’Arzignano, 3-0 con doppietta di Qeros nella prima sfida del mini girone A, dove ha riposato il Novara.

In chiusura finalmente possiamo dirlo senza discussioni: Domenico Maggio ha segnato in una domenica di maggio, nella vittoria della Polisportiva Santa Maria Cilento in casa della Gelbison. Restate sintonizzati per i prossimi aggiornamenti, con un finale di stagione tutto da vivere.

 (per la foto si ringrazia la pagina Facebook ufficiale del Sangiuliano City)


Ti potrebbe interessare

Un minuto di Serie D Finale di stagione/2

Un minuto di Serie D Finale di stagione/2

Siamo agli sgoccioli di questa lunga stagione di Serie D ed è tempo di ultimi verdetti. Quasi tutto definito nei vari raggruppamenti; manca infatti soltanto la post season del gruppo G, che ha disputato l’ultimo turno mercoledì. Intanto proseguono anche le sfide per decretare il supercampione di questo campionato d’Italia.
L’Airone Caracciolo vola dal campo alla scrivania

L’Airone Caracciolo vola dal campo alla scrivania

Dopo aver contribuito a riportare il Lumezzane in Serie D, l’attaccante classe 1981 ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. Il suo futuro sarà comunque nel club lombardo come direttore sportivo. Bandiera del Brescia, di cui è il miglior marcatore della storia e secondo nel numero di presenze, è anche uno dei pochi giocatori ad aver giocato con entrambe le squadre di Genova

Iscriviti subito, per te esclusivi vantaggi dei nostri partner